Dinamo Sassari,il riscatto di un’isola

logo dinamo sassarisiena_-_dinamosiena_-_dinamo

 

 

 

 

 

E se lo dicono loro…

Eccovi uno dei 7 manifesti pubblicitari apparsi a New York durante i giorni precedenti al Superbowl appena concluso.

Certo, gli americani sono geniali prima nel demonizzare una cosa (oggi la marijuana ieri l’alcool…!) poi nel renderla “legale”, o meglio consumabile, ma leggendo i manifesti e l’ articolo del Washington Post risalta il termine molto americano di CHOICE (scelta), ovvero il consumatore viene reso responsabile della sua scelta, atteggiamento così sconosciuto in Italia…

Pot is Safer Than Football

Marijuana Policy Project

ZZ Top – Tush

Mi sono messo nella titanica impresa di eleggere un album del 1975 (anno della foto dello Zephyr Team)da cui estrarre una canzone per i miei appassionati follower…impossibile…indecifrabile follia musicale…abbiamo roba del calibro di Napoli Centrale con l’omonimo album, Wish You Were Here dei Pink Floyd, Leone Di Lernia e la sua new rock band – Canzoni rock tranesi, Born to Run di Bruce Springstreen, The Rocky Horror Picture Show soundtrack, Are(A)zione degli Area..e così via

Alla fine la scelta è andata su un gran bel pezzo di…pezzo degli americanissimi ZZ Top. Enjoy the vid!

Ramones – California Sun

The Zephyr Skateboard Team

The ZBoys

Nell’ estate del 1974 una straordinaria siccità si trasforma in un’ occasione straordinaria per un gruppo di coloriti ragazzini di 11 anni dalla California…

The Zephyr Team

The Zephyr Team – Shogo Kubo, Bob Biniak, Nathan Pratt, Stacy Peralta, Jim Muir,Alan Sarlo, Chris Cahill, Tony Alva,Wentzle Ruml IV, Peggy Oki, Jay Adams, Paul Constantineau

Stacy Peralta's hair

Stacy Peralta

warren-bolster-skateboard-photography

Warren Bolster – Master of skateboard photography

Ode to Capraland Aka United States Of America

L’ America è un paese di capre (non me ne vogliano le capre), da qui Capraland, termine coniato dall’ egregio Mazzoli Marco Aka DJ Ferragosto. Sono una nazione di ignoranti ex galeotti (non me ne vogliano gli ignoranti e Pietro Galeotti).

Però alcune cose le sanno fare bene, meglio di chiunque altro.

Lavalanga decide di elencare in questo spazio virtuale il meglio della produzione americana in termini di arte, musica e subcultura.

Il resto è solo spazzatura.

Andrew Schoultz, Headless Pyramid (Gold Drip)

Andrew Schoultz, Headless Pyramid (Gold Drip), 2012. Acrylic and Gold leaf on Stretched and dyed American flag over panel, 30 x 52 inches.

Nicolò Scial(f)a

 

l'interrogatorio di nicolò scialfae se clicchi sull’ immagine ti leggi tutte le 107 pagine di verbale, con chicce squisite da non perdere!!!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: